01

02

03

04

05

06

07

08

09

10

11

12

13

14

15

16

17

18

                       
 

Il re Davide si era fatto molto vecchio, e il suo figlio maggiore, Ad­nia, pensò di approfittarne per proclamarsi re. I personaggi principali del regno erano dalla sua parte, e così molti del popolo. Già da lungo tempo, però, re Davide aveva deciso che alla sua morte il suo posto doveva essere preso da un altro figlio, Salomone. Il profeta Natan allora mandò la madre di Salomone da Davide, a ricordargli la promessa e a rivelargli i progetti di Adonia. Al sentire di Adonia, Davide chiamò il profeta Natan e il sacerdote Zadok e disse loro: «Prendete subito la mia guardia, fate salire Salomone sulla mia mula e scendete alla fonte Ghicon: là consacrerete Salomone come re; poi farete suonare le trombe, e griderete: Viva il re Salomone!» Così fu fatto, e così Salomone divenne re del popolo d'Israele. Sentendosi poi vicino alla morte, Davide chiamò a sé Salomone e gli disse: «Sii forte e mostrati uomo. Osserva la legge del Signore, e riuscirai in tutte le tue imprese!» Poi il grande re Davide morì; Salomone prese il suo posto, e il suo regno divenne prospero e potente, perché il Signore era con lui